Siamo partner di ☞ www.TeleDigitale.it ☜

Siamo partner di  ☞  www.TeleDigitale.it   ☜

VERDE
Italia DVB-T2 è il primo blog tematico interamente dedicato alla tecnologia DVB-T2 che entrerà nelle case italiane a partire dal 2021. Su Italia DVB-T2 è possibile trovare notizie riguardanti il nuovo standard di trasmissione ed eventuale assistenza GRATUITA riguardo decoder e televisori tramite E-Mail scrivendoci a: ItaliaDVBT2@Gmail.Com

ROSSO
Si prega di citare e linkare il blog ItaliaDVBT2.BlogSpot.Ch qualora si riportassero le informazioni qui contenute su altri siti, blog o social. Grazie!
Per una corretta e ottimale visione del sito si consiglia browser
Mozilla Firefox o Google Chrome
e monitor con formato 16:9 o 16:10.

MI.S.E: PUBBLICAZIONE ESITI CONSULTAZIONI PUBBLICHE SUI BANDI PER I DIRITTI D'USO T2 E PER LE GRADUATORIE DEGLI FSMA LOCALI.
Online le osservazioni formulate dai soggetti interessati sui documenti di linee guida
messi in consultazione in data 29 marzo 2019 per la Formazione delle graduatorie
dei fornitori di servizi di media audiovisivi in ambito locale (art. 1, comma 1034 della legge n. 205/2017)
e sulle procedure di selezione ed assegnazione dei diritti d’uso di frequenze
in ambito locale ad operatori di rete 
(art. 1, comma 1033 della legge n. 205/2017).




FSMA LOCALI

è stato posto in consultazione per acquisire le osservazioni e i commenti dei soggetti interessati.
Le linee guida illustrano i criteri e le modalità che verranno adottati per la formazione delle graduatorie dei fornitori 
di servizi di media audiovisivi (FSMA) operanti in ambito locale, in applicazione di quanto previsto 
all’articolo 1, comma 1034 della legge 27 dicembre 2017, n. 205 e s.m..
Le graduatorie dei FSMA saranno formate tramite procedura di selezione effettuata dal Ministero in base 
ai criteri previsti dal D.P.R. 23 agosto 2017, n. 146, integralmente richiamato nella legge 21 settembre 2018, n. 108.
I FSMA sono tenuti a presentare domanda di partecipazione per i marchi che intendono 
diffondere nelle diciotto aree tecniche del territorio nazionale, così come da ultimo definite 
dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni nella Delibera n. 39/19/CONS che stabilisce 
il Piano nazionale di assegnazione delle frequenze da destinare al servizio televisivo digitale terrestre (PNAF).
Il documento è stato messo in consultazione contestualmente alla pubblicazione delle linee guida 
relative alle procedure di selezione per l’assegnazione dei diritti d’uso di frequenze in ambito locale 
previste dall’articolo 1, comma 1033, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 e s.m. allo scopo di acquisire 
le osservazioni da parte dei soggetti interessati in relazione ad entrambe le procedure - tra loro strettamente correlate - 
consentendo al Ministero di tenerne conto nel processo di riorganizzazione complessiva del settore.
Fino al 7 maggio 2019 è stato possibile inviare osservazioni e commenti utilizzando 
Di seguito i documenti ricevuti durante la consultazione pubblica.




OPERATORI DI RETE
FREQUENZE LOCALI

È posto in consultazione il documento 
per acquisire le osservazioni e i commenti dei soggetti interessati. 
Le linee guida illustrano i criteri e le modalità che verranno adottati per le procedure di selezione 
per l’assegnazione ad operatori di rete di diritti d’uso di frequenze in ambito locale 
per il servizio televisivo digitale terrestre, in attuazione dell’articolo 1, 
comma 1033 della legge n. 205 del 27 dicembre 2017 e s.m.. 
La procedura di selezione di operatori di rete cui assegnare diritti d’uso di frequenze sarà effettuata 
in base ai criteri individuati all’articolo 1, comma 1033 della L. n. 205/17 e s.m. e seguendo 
la pianificazione delle reti in ambito locale, di cui alla delibera n. 39/19/CONS dell’Autorità 
per le garanzie nelle comunicazioni che stabilisce il Piano nazionale di assegnazione 
delle frequenze da destinare al servizio televisivo digitale terrestre (PNAF). 
Il documento è messo in consultazione contestualmente alla pubblicazione delle linee guida 
relative alle procedure per la formazione delle graduatorie dei fornitori di servizi di media audiovisivi 
in ambito locale previste dall’articolo 1, comma 1034, della citata L. n. 205/17 e s.m., 
allo scopo di acquisire le osservazioni da parte dei soggetti interessati su entrambe le procedure 
- tra loro strettamente correlate - consentendo al Ministero di tenerne 
conto nel processo di riorganizzazione complessiva del settore. 
Fino al 7 maggio 2019 è stato possibile inviare osservazioni e commenti utilizzando la casella di posta 
Di seguito i documenti ricevuti durante la consultazione pubblica.


OPERATORI DI RETE
FREQUENZE NAZIONALI


Procedura di assegnazione agli operatori di rete nazionali dei diritti d'uso delle frequenze pianificate dal PNAF.
Il Ministero dello Sviluppo Economico, in attuazione della Delibera n. 129/19/Cons, 
adottata dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, in data 18 aprile 2019, 
pubblica l' “Avviso per l'Assegnazione dei diritti d'uso delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre 
ex articolo 1, comma 1031 della legge 27 dicembre 2017, n. 205, come modificata dall'articolo 1, 
comma 1104 della legge 30 dicembre 2018, n. 145”. 
Nell'Avviso pubblico si invitano gli operatori di rete nazionali a presentare, 
entro 15 giorni dalla data della sua pubblicazione, istanza di partecipazione, 
fornendo i dati indicati nel medesimo avviso, ai fini dell'assegnazione dei diritti d'uso delle frequenze 
in ambito nazionale, secondo i criteri di cui alla citata Delibera n. 129/19/Cons. 
Le domande di partecipazione devono essere presentate, tramite posta elettronica certificata 
al Ministero dello Sviluppo Economico, Direzione Generale per i servizi 
di comunicazione elettronica di radiodiffusione e postali, Divisione IV. 

Documenti: